mercoledì 24 luglio 2013

PLOS Medicine

Abbiamo già parlato degli open access e del modello di business alternativo.

PLOS Medicine è una rivista scientifica edita da PLOS (Public Librery Of Science), una casa editrice senza scopro di lucro che ha nel proprio catalogo numerose riviste di carattere scientifico.
PLOS Medicine è rilasciata esclusivamente on-line dal 2005 in lingua inglese, ma tradotta in numerose altre lingue, tra le quali purtroppo non è compreso l'italiano.
Per le pubblicazioni usa il modello del peer-review con tempi d'attesa molto brevi per la decisione (circa 3 giorni) ed un'elevata selettività (circa il 97% degli articoli presentati non vengono accettati). Il risultato di questa dinamicità ed elevata selettività sono l'attualità degli argomenti trattati e l'alta qualità degli articoli, dimostrati anche dagli alti valori di impact factor che nel 2012 è stato di 15.235 paragonabile a quello del BMJ dello stesso anno.
Tutti gli articoli sono rilasciati sotto licenza Creative Commons Attribution, quindi accessibili a tutti.
Per il finanziamento del progetto gli editori richiedono un contributo di pubblicazione da parte degli autori. Tuttavia per permettere una partecipazione più ampia possibile questo contributo è correlato al livello socioeconomico della nazione di appartenenza in base al Global partecipation iniziative.
Il documento prevede due gruppi di paesi, il gruppo 1 comprendente quei paesi che non sono soggetti a retribuzioni e il gruppo 2 i cui progetti di ricerca devono versare un contributo di 500 $. Come sicuramente i più attenti di voi avranno notato l'Italia non è compresa in nessuna dei due gruppi.
Questa politica di contributo non è rigida, ma viene valutata caso per caso, in modo da garantire anche ai ricercatori senza finanziamenti adeguati dei paesi industrializzati di poter avere copertura editoriale.

Per consultare la rivista il link è il seguente:

Potrebbe anche interessarvi