lunedì 10 novembre 2014

I Fattori di Rischio sono come la lotteria

Il fattore di rischio é “un agente in grado di aumentare la probabilità di ammalare”, di per sé quindi non è la causa della malattia, ma ne aumenta notevolmente il rischio d’insorgenza.
Concetto all’apparenza molto semplice, ma che in molti hanno difficoltà a capire; sono in molti infatti a riferire frasi del tipo “quello stava sempre attento alla salute e s’è ammalato, quell’altro invece non gli da peso e vive benissimo”, e a questa frase fanno seguito comportamenti poco virtuosi per la propria salute.
Non importa quante spiegazioni e quanti consigli fornisci, tanto quella frase rimane sempre nella loro mente.
A questo punto mi sono chiesto: come mai nel paese del lotto e del superenalotto, il paese dove tutto è gioco d’azzardo non si comprende il concetto di probabilità di malattia?
Forse il problema non sta nel concetto, ma nel canale di comunicazione. Infatti a pensarci bene il superenalotto e le patologie si basano entrambi su delle probabilità crescenti e sul caso. La differenza sta nei premi: il superenalotto promette ricchezza e benessere, le patologie morte e malattie ed i fattori di rischio si comportano come numeri di un “sistemone”.
E’ pacifico che aumentando il numero di combinazioni giocate si aumenta anche la possibilità di vittoria, ma a volte capita che qualcuno comprando un solo biglietto vince il premio finale e che chi gioca da una vita non vinca mai. 

La stessa cosa accade per la nostra salute, può capitare che anche chi sta in buona salute si ammali o peggio (tralasciando il fatto che possa avere fattori di rischi dei quali non siamo a conoscenza), ma di solito questo accade con maggior frequenza tra i “giocatori abituali” che hanno più fattori di rischio. 
Attenzione, ho detto prima che i fattori di rischio sono come un sistemone, quindi avere uno o due fattori di rischio non significa aumentare del doppio le possibilità di vincita, ma è una crescita esponenziale è come aggiungere un numero in più ad un sistema, in questo modo il numero delle combinazioni aumenta in modo esponenziale.
In termini meramente nichilistici la nostra vita può essere considerata una grande lotteria della morte con estrazioni giornaliere: una prima combinazione vincente ci viene donato alla nascita e gli altri li compriamo strada facendo.