martedì 4 novembre 2014

World Vista, la più grande e solida piattaforma per le cartelle cliniche elettroniche


I sistemi Electronic Health Record (EHR) sono essenziali per migliorare la qualità della salute e della gestione sanitaria. Il dipartimento US dei Veterans Administration (VA) ha sviluppato la cartella clinica elettronica più diffusa utilizzata negli Stati Uniti: la Veterans Health Information Systems and Technology Architecture, VISTA.
Un po’ di storia
Anche se le sue origini risalgono al 1965, il nome "Vista" è stato introdotto solo nel 1994, quando il sottosegretario alla Salute del Dipartimento degli Affari dei Veterani, il dottor Ken Kizer, ribattezza ciò che in precedenza era noto come il Decentralized Hospital Computer Program (DHCP).
Vista è un potente HIS, Open Source, liberamente disponibile attraverso il Freedom of Information Act (FOIA) ed alla base di WorldVistA, un'implementazione Open Source del sistema EHR destinato ad essere utilizzato in strutture sanitarie al di fuori del VA. Rilasciato sotto licenza GPL, sviluppato da una serie di medici e altri professionisti, volontari noti come gli Hardhats, costituito nel marzo 2002 nello stato della California, si tratta di una organizzazione senza scopo di lucro approvata dalla US Internal Revenue Service.
Scopo del progetto è quello di migliorare l'assistenza sanitaria in tutto il mondo, rendendo la tecnologia dell'informazione medica migliore e universalmente accessibile.
Qualsiasi medico, infermiere, o chiunque altro fornisca assistenza sanitaria in qualsiasi parte del mondo dovrebbe avere accesso a tutte le informazioni mediche sia riguardo il paziente che il software di supporto, al fine di fornire la migliore assistenza possibile.
Per questo i punti chiave che ne sono alla base sono:
  • aiutare i medici, le cliniche e gli ospedali in tutto il mondo ad imparare e utilizzare Vista per migliorare le cure mediche;
  • sviluppare continuamente Vista per soddisfare le mutevoli esigenze dei pazienti, medici e altri professionisti.
Le versioni di questo sistema sono in uso  presso il U.S. Department of Defense Military Health System, il U.S. Department of Health and Human Services Indian Health Service ed anche a livello internazionale, ad esempio in Messico presso l’Instituto Mexicano del Seguro Social ed il National Cancer Institute of Cairo University in Egitto.
Come installarlo
Il sistema WorldVistA si compone di due parti: un server di database e una collezione di moduli client. Il server viene eseguito su Linux, mentre i client sono generalmente basati su Windows. Il primo passo è quello di installare il server WorldVistA. Può essere installato nel sistema operativo di un computer in maniera autonoma oppure su una macchina virtuale. Ci sono diversi pacchetti di installazione.
Ecco il link dove troverete un’ottima guida a riguardo.
Inoltre per fare una donazione è possibile cliccare sul seguente link.


Fonti



Articoli correlati