martedì 16 dicembre 2014

Come ottenere supporto per Gnu Linux


Autore: Marco Cicconetti

Nascondersi non serve, uno dei punti deboli del mondo GNU/Linux nel nostro paese è la mancanza di supporto all'utente. 
O forse no?
Prima di rispondere a questa domanda chiariamo bene cosa s' intende per supporto all'utente.
Possiamo distinguerlo in due macrofamiglie: il supporto gratuito e il supporto a pagamento.

Il supporto gratuito comprende:


  • La documentazione ufficiale: seppur in parte su base volontaria, questa è stilata e revisionata dagli addetti ai lavori, quindi affidabile.


  • Blog e siti dedicati: qui c'è un certo conflitto d'interessi, della serie: "oste com'è il vino?", "Buono, lo vendo io!". Nel complesso i blog non sono male perché traggono i loro articoli dalla documentazione ufficiale, sono più utili come divulgatori che come veri e propri mezzi di supporto.


  • Forum dei progetti o delle distribuzioni: Questo è uno degli strumenti migliori, molto potente e quindi andrebbe usato con parsimonia. Cercate sempre sui motori di ricerca prima di porre una domanda, magari la soluzione è già lì ad attendervi.


  • LUG (Linux User Group): sono solitamente configurati come associazioni di volontariato e per chi è un po' old school o preferisce il rapporto interpersonale questo è il mezzo ideale. Alcuni LUG organizzano anche corsi di formazione gratuiti o a pagamento. Come i forum anche i LUG sono uno strumento molto potente e quindi da usare con parsimonia.


Supporto a pagamento:


  • LUG: di nuovo loro, come detto prima vengono offerti anche corsi ed assistenza a pagamento.


  • Altre associazioni e fondazioni: oltre ai LUG esistono altre forme associative che offrono assistenza in maniera diretta o indiretta, solitamente mediante i corsi di formazione, ma anche progetti di migrazione e supporto informatico.


  • Rivenditori: alcuni rivenditori, non tantissimi per la verità, offrono anche supporto per sistemi GNU/Linux ed altri programmi Open Source.


  • Sviluppatori: qui il discorso è più complesso, è possibile sostenere iniziative e programmi di nostro interesse mediante donazioni (assistenza e sviluppo non possono essere subordinate alla donazione) o commissionare agli sviluppatori richieste specifiche.


  • Aziende: giunti alla fine è bene sfatare per l’ennesima volta il mito che le aziende non offrono supporto per soluzioni GNU/Linux; vi sono migliaia di aziende che nel loro catalogo comprendono soluzioni libere o miste ed offrono pieno supporto. Sia per quanto riguarda l’utenza server (dove Linux la fa da padrone) che desktop.


Quindi tornando alla nostra domanda: manca o no il supporto a sistemi GNU/Linux?

La risposta è molto variabile; per l’utenza desktop (soprattutto quella più esperta) la risposta è sicuramente no, per le aziende sicuramente è più complesso ma la situazione sta evolvendo rapidamente.  

Fonti
Immagine

Articoli correlati
Linux, sistema operativo di facile usabilità, ma di difficile gestione